Home > Agriturismo Pesaro-Urbino

Agriturismo Pesaro Urbino

Agriturismo a Pesaro-Urbino

I migliori agriturismi e bed and breakfast per soggiornare in collina o sulla costa tra Pesaro e Urbino.

Agriturismo Le Fontane PU

L'agriturismo Le Fontane di Urbino sarà lieto di ospitarvi e accogliervi tra i suoi noccioleti biologicamente colitvati.

Agriturismo Sant'Angiolino PU

Country House con panorama mozzafiato e prodotti locali.

Agriturismo dai Mori PU

La freschezza e la purezza dei boschi marchigiani al vostro servizio assieme alla pratica dell'agricoltura biologica.

Agriturismo Badia PU

Un Bed & Breakfast a metà tra le colline e il mare, con allevamento e vendita di splendidi cavalli.

Informazioni turistiche e storia delle città di Pesaro e Urbino

Pesaro

(PU) - CAP 61100

Situata alla foce del fiume Foglia, circondata di colline, lungo la costa adriatica, Pesaro, nonostante' abbia un'antica tradizione legata al mare è città di terra, Colonia romana col nome di Pisaurum nel Il secolo a.C., dopo un periodo attraversato dalle successive dominazioni barbariche, fu città bizantina e poi nell'orbita della Chiesa. Nel XII secolo Libero comune, divenne parte della signoria dei Malatesta che poi la vendette agli Sforza e da Giulio Il fu girata ai Della Rovere. Fu con loro che Pesaro incrementò il proprio sviluppo acquistando floridezza. E' ancora cittadina attiva, con un'industria legata in particolare alla produzione di mobili. Luogo natale del celebre compositore Gioacchino Rossini, ogni anno si tiene un Rossini Opera Festival ormai di fama internazionale.

Pesaro conta una distanza da: Bologna km 149, Firenze km 196, Perugia km 131, Roma km 301, L'Aquila km 270

Urbino

(PU) - CAP.61029

Municipium romano ricordato da Varrone e Plinio, Urbino non conserva molte testimonianze della sua storia antica, ma è certo che nel VI secolo d. C. venne devastata durante la guerra gotico-bizantina. Feudo longobardo e poi possedimento imperiale, nel 1155 venne ceduta da Federico Barbarossa ai Montefeltro, un ramo dei conti di Carpegna. Da questo momento la storia della città si identifica con quella della famiglia feltresca, che con alterne fortune la governò fino agli inizi del XVII secolo, facendone un importante centro artistico che ebbe il massimo sviluppo nel Quattrocento, durante il ducato di Federico da Montefeltro (1422-1482).
A testimonianza di ciò rimane il Palazzo Ducale, superbo complesso architettonico opera di Luciano Laurana (1465-1472), simbolo stesso del concetto di architettura umanistica. AI suo interno ha sede la Galleria Nazionale delle Marche, la più importante della regione, che conserva, fra l'altro, opere di Raffaello e del Bramante (entrambi nati ad Urbino), Melazzo da Forlì, Piero della Francesca e Paolo Uccello. Doveroso citare anche il Duomo (XVI-XVIII sec.) e il Museo annesso, con pregevoli affreschi tardo-medievali, il Tesoro del Duomo e pregevoli dipinti di età barocca. Altre mete di questa meravigliosa città d'arte: la Casa di Raffaello, le chiese di Santo Spirito, San Domenico e San Sergio, il convento di Santa Chiara, la fortezza dell'Albornoz.

Cartina Provincia Pesaro Urbino