Home > Monti Sibillini

Monti Sibillini

Monti Sibillini

I monti Sibillini si trovano sull'Appennino cemtrale, tra Marche ed Umbria, e sono costituiti principalmente di rocce calcaree e calcareo-marmose; hanno un'altezza che supera spesso i 2.000 metri, come ad esempio il monte Vettore, il più alto del gruppo con i suoi 2.476 metri sul livello del mare. Questi monti sono formati da un comlesso sistema di dorsali e vengono divisi in tre settori: settore Settentrionale, settore Centro-Meridionale, settore Sud-Occidentale.

Il settore Settentrionale, delimitato dalla Val d'Ambro e dalle Gole del Fiastrone, comprende il monte Bove. Del settore Centro-Meridionale fanno parte le montagne più alte, tra cui il monte Vettore.

Il settore Sud-Occidentale include i Piani di Castelluccio, che sono formazioni geologiche di piccole dimensioni ma molto importanti.

Sui Monti Sibillini troviamo una flora ed una fauna molto interessanti: per quanto riguarda i mammiferi possiamo trovare il gatto selvatico, l'istrice, il lupo, il capriolo, il camoscio ed il cervo, con probabili avvistamenti di orso bruno marsicano. Tra gli uccelli vi abitano l'aquila reale, il gufo, il falco pellegrino e la coturnice, tra i rettili due tipi di vipere.

La flora è costituita prevalentemente di caducifoglie e faggi, segnaliamo poi la viola di Eugenia,la genziana lutea, la genziana napoletana, la potentilla, il giglio martagone, il ramno, l'uva orsina e la stella alpina dei sibillini.