Home > Conero

Il Monte Conero

Visuale Monte Conero nelle Marche

Il monte Conero è alto solo 572 metri, ma resta di fatto tra i più importanti dell'Adriatico grazie alla sua forma imponente, oltre che per le numerose attività che è possibile svolgere e per la sua posizione all'interno del Parco regionale del Conero.

Offre inoltre stupendi panorami, tra strapiombi sul mare e incantevoli paesaggi naturali, tali da dare notevole lustro e brillantezza anche al territorio circostante, come ad esempio la città di Ancona, che si trova a nord del promontorio.

Il nome Conero deriva dal greco e significa corbezzolo, una pianta diffusa in queste zone soprattutto nei bellissimi boschi che, dall'alto della montagna si affacciano fin sopra al mare e spezzano la costa adriatica fin lì pianeggiante.

Le spiagge ai piedi del promontorio, sono divise tra loro da pezzi di roccia che finiscono in mare e queste insenature caratterizzano la costa adriatica delle Marche assieme agli scogli bianchi che si trovano in prossimità delle rocce.

Oltre al corbezzolo, un altra pianta diffusa è il leccio; tra la fauna troviamo molti mammiferi, uccelli ed anfibi. La flora è composta da numerose piante tipiche della macchia mediterranea, alcune delle quali sono molto rare e protette.